Vai al contenuto principale

Cooordinatore: Prof. Piergiorgio Casavecchia

Tel.: +39.075.585.5514

E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il corso di Dottorato in Scienze Chimiche forma Dottori di Ricerca con competenze di riconosciuta eccellenza, forte di un Collegio di Docenti e di laboratori di ricerca di consolidato prestigio a livello internazionale. I Dottorandi svolgono il loro lavoro in tali laboratori, con possibilità di frequentare scuole specialistiche fuori sede, di trascorrere periodi di studio all’estero in laboratori di fama internazionale e di partecipare a congressi dove presentano i risultati conseguiti nella loro ricerca.

Le strutture del Dipartimento di Chimica, Biologia e Biotecnologie sono in grado di formare 12-16 dottorandi per ogni ciclo. Il collegio dei Docenti del XXXIII ciclo è costituito da 25 (venticinque) membri, afferenti per la maggior parte al Dipartimento di Chimica, Biologia e Biotecnologie, ma anche a quello di Ingegneria Civile ed Ambientale e al CNR-ISTM.

Il Dottorato si svolge nell’arco di tre anni e si articola in tre curricula:

1) Spettroscopia, cinetica chimica e dinamica molecolare;

2) Metodi e materiali per la catalisi, l'energia, l'ambiente e i beni culturali;

3) Chimica teorica e modellistica computazionale.

Il primo Curriculum si focalizza sulla dinamica molecolare dei processi elementari (reattivi e non), proprietà dinamiche di sistemi liquidi, fotofisica, fotochimica, e spettroscopia.

Il secondo Curriculum si focalizza sulla sintesi avanzata in chimica organica, chimica verde, metodologie sintetiche ecosostenibili, catalisi molecolare inorganica, modellistica di materiali per celle solari, analisi e modellistica ambientali, materiali per conservazione di beni culturali, materiali ibridi inorgano-organici per applicazioni in catalisi, nano-compositi polimerici.

Il terzo Curriculum si focalizza su chimica teorica e tecnologie computazionali, modellistica molecolare con inclusione di Lipidomics, Metabolomics, Quantitative Structure Property Prediction, Pharmaco-kinetics.

Il programma di formazione prevede la frequenza nel corso del triennio di 10 insegnamenti da 3 CFU ciascuno (per un totale di 30 CFU), per i quali è prevista la verifica finale. Parte dei 30 CFU previsti con gli insegnamenti ad hoc possono essere ottenuti seguendo la Scuola di Dottorato che sarà organizzata a partire dal XXXIII ciclo, altre Scuole di dottorato nazionali ed estere, le attività di perfezionamento trasversale offerte dall’Ateneo (perfezionamento linguistico e informatico, le attività di valorizzazione della ricerca e della proprietà intellettuale), partecipando a convegni e congressi, e trascorrendo dei periodi di ricerca all’estero. Complessivamente le attività formative comportano, nell’arco dei tre anni, l’acquisizione di 180 crediti, ripartiti secondo criteri stabiliti dal Collegio Docenti.

Il dottorando presenta seminari annuali sulla sua attività di ricerca e alla fine di ogni anno sottopone al Collegio dei Docenti una relazione scritta sull’attività svolta e sui risultati conseguiti. Al termine del periodo di dottorato lo studente redige una tesi scritta (in Italiano o in Inglese) che riporta i risultati della ricerca svolta nel triennio.

Il Dottorato in Scienze Chimiche è a carattere internazionale. Attualmente sono attive due convenzioni; una con la Hebrew University of Jerusalem (Israel) (referente italiano: Prof. Luigi Vaccaro; referente israeliano: Prof. Dmitri Gelman, Direttore dell’Institute of Chemistry) ed un’altra con la Georg-August University of Goettingen (Germania) (referente italiano: Prof. Luigi Vaccaro; referente tedesco: Prof. Dr. Lutz Ackermann, Direttore dell’ “Institut fuer Organische und Biomolekulare Chemie”) . Entrambe le convenzioni prevedono la possibilità di conseguire il titolo di dottorato in co-tutela.

Il Dottorato in Scienze Chimiche XXXI ciclo dell'Università di Perugia è partner ufficiale del Consorzio ITN-EJD-642294 TCCM (Theoretical Chemistry and Computational Modeling) di cui fanno parte l'Università di Groningen, The Katholieke Universiteit Leuven, e le Universita' di Porto,Paul-Sabatier-Toulouse III, di Valencia, di Barcelona, del Paese Basco, Pierre et Marie Curie (Paris), di Pisa, di Vienna, e Autonoma di Madrid. Tre dottorandi del XXXI ciclo sono in co-tutela fra l’Università di Perugia e l’Università Paul-Sabatier-Toulouse III (Francia) (n. 2 dottorandi) e l’Università di Valencia (Spagna) (n. 1 dottorando). Un’altra convenzione con la Vrije Universiteit Amsterdam è in fase di firma per la co-tutela di un altro dottorando del XXXI ciclo.

Il Dipartimento di Chimica, Biologia e Biotecnologie, insieme a quello di Fisica e Geologia sta organizzando  la prima edizione della PhD School on Open Science Cloud che si svolgerà a Perugia dal 5 al 9 Giugno 2017 (http://itnschool.chm.unipg.it)

A.A. 2018/2019

Offerta Formativa XXXIV ciclo

A.A. 2017/2018

Calendario dei corsi Dottorandi XXXI, XXXII e XXXIII ciclo

Programmi dei Corsi di Dottorato

Offerta formativa XXXIII ciclo

Seminari annuali per dottorandi XXXI e XXXII ciclo

Collegio docenti

Dottorandi

 

Per tutte le informazioni relative a cicli precedenti, si prega di fare riferimento al vecchio sito.

 

Link utili

Regolamento del Dottorato in Scienze Chimiche

Regolamento di Ateneo dei corsi di Dottorato di Ricerca

Moduli per soggiorni all'estero

Modulistica

Ufficio Scuole di Dottorato

Vai a inizio pagina
Sommario